Benvenuti su Ufone.net
E-mail
Reti Lan
 

Introduzione
Software
Hub
Schede di rete
Reti e Windows
Cablaggi
Consigli pratici LAN
Protocollo Tcp/Ip
ADSL
Server web e ISS5
Router bridge
Setting server e-mail
Sistema Ipcop - Linux
Server FTP
Server DNS
Server Bind

Sofware Voip
Server Sms
Energia Solare Server GREEN

 
 
Come rimuovere i Virus
 
 
 
Utility
   
 
Protocollo Tcp/IP

Nella pagina reti e windows abbiamo visto l'utilizzo del protocollo Netbeui proprietario di microsoft come protocollo base ed elementare che non necessita di nessun particolare settaggio a differenza del protocollo Tcp/ip.
La prima domanda che giustamente ci verra posta è perchè usare il protocollo Tcp/ip e non il Netbeui.
Il protocollo Tcp/ip ha diversi vantaggi, uno dei quali e la possibilita di far transitare sullo stesso protocollo i dati di una rete locale (LAN) e una connessione internet in contemporanea e poi è anche un protocollo molto affidabile poiche offre il controllo dei pacchetti trasmessi e consente una interfaccia comoda se nella Lan stessa esistono vari sistemi operativi (rete a sistema misto).
Il protocollo Tcp/ip per poter essere utilizzato necessita di un indirizzo che dobbiamo assegnare ad ogni singola macchina oppure possiamo dire alla macchina stessa di farlo per noi automicamente.
Per convenzione si utilizza per le piccole e medie Lan appositi blocchi di indirizzi Ip che su internet non vengono assegnati questo perche se andremo a collegare la Nostra Lan con un pc che si collega a Internet i pc detenzionerebbero lo stesso indirizzo Ip tra uno dei nostri nodi e un indirizzo reale di Internet e creerebbe un blocco del nodo stesso.
Per questo si utilizza un indirizzo del tipo 192.x.x.x dove le tre x indicano un numero che va da 0 a 255 questi indirizzi per convenzione NON possono essere assegnati su Internet e dunque quando parliamo di questi indirizzi Ip capiamo che si tratta di una Lan interna.
Nel progettare una rete locale per prima cosa dobbiamo domandarci se un domani possiamo prevedere che uno dei pc della Lan stessa potra collegarsi a Internet e eventualmente condividere la sua connessione Internet a tutto il resto della rete.
Tutto questo ovviamente e molto conveniente poiche con una sola linea telefonica potremmo collegare a Internet la bellezza di 254 computer, ovviamente e solo una cifra teorica poiche ci occorrebbe una larghezza di banda di connessione internet veramente ampia per non giungere ad un vero e proprio collasso di linea.
Per fare questo e molto semplice,a questo punto dobbiamo fare 2 scelte,o configuriamo il tutto in automatico oppure se sono pochi pc agire in modo manuale.
Supponiamo uno scenario comune di una Lan.
Abbiamo una Lan di 10 Pc e uno solo di questi possiede un modem che potra essere analogico o digitale (ISDN) o anche una connessione piu veloce ad esempio una Adsl,in questo esempio parleremo solo di MODEM e non di altro che vedremo poi successivamente.
Il primo punto da dove dobbiamo partire è configurare il pc dove e installato fisicamente il modem dunque il pc che fara da Routing dei nostri pacchetti Tcp/ip che ci fornira dunque la connessione Internet e sara il server DHCP.
Che cosa e un server DHCP ? e un software che controlla all'interno della rete la presenza di un nuovo pc e si occupa di assegnare un indirizzo IP, il gateway (per dire alla singola macchina dove andare a prendere dentro la rete la connessione per collegarsi a Internet) e il Dns (cioe il server che si occupa di darci la conversione di un indirizzo internet in un indirizzo Ip).
Come detto in precedenza si puo fare questo manualmente o automaticamente .
Come sapere qual'è la scelta migliore per noi?
Il vantaggio di usare una configurazione automatica ci da il beneficio di configurare solo il pc che ha il modem e tutti gli altri pc (specie se molti) si configurano automaticamente senza configurare Ip adress, dns e gateway ma ha lo svantaggio di tenere sempre acceso il pc in questione e accenderlo per primo in modo che questo all'accensione di ogni client puo assegnare automaticamente tutti i parametri, altrimenti puo capitare che i pc non si vedano tra di loro oppure in caso di blocco di windows del pc server il server dhcp non fa correttamente il suo lavoro e puo creare blocchi di rete.
E consigliabile creare una rete stabile pertanto assegnare manualmente il tutto.
Per fare cio bisogna assegnare nelle proprieta del Tcp/ip di un classico windows (sia w95 che w98 che millenium che Xp) l'indizzo Ip statico 192.168.0.1 che sara il nostro computer che ha la reale connessione Internet (tramite modem,Isdn,Adsl).
A questo punto si installa il modulo di condivisione Internet (presente da win98 seconda ediz in su) e il gioco e fatto.
Si passa ad ogni singola postazione client e si inserisce l'IP 192.168.0.x dove la x e un numero che va da 1 a 254 dove la subnetmask e 255.255.255.0 questo perche stiamo usando una classe C di Ip.
Oltre a tutto questo bisogna andare nel campo Gatway e inserire l'Ip adress della macchina che ha il modem (es. 192.168.0.1 e cliccare aggiungi) e anche il DNS attivando il dns e scrivere l'Ip sotto della nostra macchina server e l'ip del server dns del nostro provider e ravviare la macchina quando chiesto.
A questo punto ci colleghiamo con il modem sul server e apriamo il nostro client e navighera tranquillamente su Internet.
Ovviamente si puo perfezionare questa tecnologia per ottenere la stessa funzione che farebbe un "router" cioe quello di stabilire un collegamente internet (via modem o isnd o Adsl) e assegnare un Ip quando accendiamo i nostri client e sconnettersi dopo X minuti che possiamo decidere noi nella nostra configurazione.
Tutto questo è possibile usando determinati software oppure utilizzando il Windows2000 (prevede questa funziona di serie) e il nuovo windowsXp.
Può essere molto comodo ad esempio se dobbiamo realizzare un collegamento Internet a basso costo con un computer che gia usa un modem e abbiamo tale pc su una rete e non si vuole passare ad una conessione flat.
Chiunque della rete aprendo un browser fa la richiesta dunque al pc che ha il modem (server) di connessione esterna apre il modem si collega a Internet e inoltra la richiesta dopodichè la rigira al pc interno che ha effettuato la richiesta.
Dopo un certo numero di minuti di innatività di richieste il server chiude la connessione a Internet non facendo così conteggiare ulteriori minuti che andrebbero a sovraccaricare la bolletta telefonica.


Giochi online free
 
Slaking
SUB Commander
Tetris
 
 

DOS
  Introduzione
Comandi
 
 




| HomePage | Pubblicità | Contatti |
| Per viaggiare in Italia | Portale di storiadellarte | In diretta dalle Maldive |

Realizzazione grafica e contenuti di Ufone.net
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica